Boob economy

In passato già avevamo visto come qualcuno avesse studiato la relazione tra l’andamento della Borsa e le copertine di Sports Illustrated (i risultati non si dimostrarono poi incoraggiantissimi). Qualcuno ha pensato di estendere il campo di ricerca anche a Playboy: pare che, quando le cose vanno male, vengano preferite le playmate con meno curve. Il che, guardando tale Jayde Nicole, vuol dire che - almeno dalle parti di Hefner - nessuno aveva previsto il crack. [L* - Marginal Revolution - Jayde Nicole]