L'iPhone 6 Plus è enorme. Anzi no

Chi ha preso il nuovo iPhone 6 Plus in Italia, e ci sta giocando da qualche ora, magari è perplesso. Rispetto al 5S è gigantesco. Rispetto a tutti gli iPhone precedenti è gigantesco. Rispetto all’iPhone 6 è solo bello grosso.

Non vi sta bene come prima nel palmo di mano. In tasca, se siete uomini e avete i pantaloni taglio chino, rischiate di perderlo ogni volta che vi sedete. Cominciate a dubitare dell’efficacia del vostro pollice opponibile. Siete terrorizzati di sedervi sul telefono e piegarlo come è accaduto a qualche furbone (tipo a 6 persone su 10 milioni). Tranquilli, se un iPhone 6 si piega, un 5S, sedendovici sopra, lo riducevate in briciole.

Insomma, non datelo via. Non pentitevi, perché vi abituerete presto. Se volete, qui sotto vi spiego perché.

drawing

Ho già usato un telefono 5.5” prima. No, non un Samsung Galaxy Note che, diciamolo, a forza di sfondare in Oriente, ha convinto Cupertino ad andare sulle taglie forti. No, ho trovato il Note sempre un po’ macchinoso. Invece, quello che mi ha davvero sedotto è stato il OnePlus One, un apparecchio che ho fatto arrivare dalla Cina con Smarty e che è costato mendo di un terzo di iPhone 6 Plus (sarò breve: nel confronto hardware ovviamente ci perde, ma è probabilmente l’Android più performante che ho mai provato. Htc One compreso).

Torniamo all’affare “Plus”. Il confronto lo vedete in alto: come dimensioni siamo lì.

Ecco, appena prendi un terminale da 5,5” pensi: «No, io non ce la faccio. Troppo grosso». La gente lo nota subito. Non considera altro, se non la dimensione. Poi cominciano a invidiarti lo schermo. A vedere come scrivi meglio con la tastiera più ariosa, come rendono di più le pagine web o le app per leggere come Instapaper & co.

drawing

Ovviamente, per adattarsi, molto dipende da voi, ma moltissimo dal software. Se iOS8 è stato pensato per il “telefonone”, rendendovi facile la vita, siete a posto. State tranquilli.

Se siete presbiti, Plus tutta la vita.

Certo, se la situazione è ragazza con mani piccole, Plus è un bel padellone. Forse non ci scommetterei sopra quel migliaio di euro che costa, andrei più sicuro sui 4,7” di iPhone 6.

Se siete incontentabili, certo, il design degli iPhone da 4 a 5 era più “industriale”, meno glossy, più bello, in un certo senso. Ma se siete incontantabili, oggi state desiderando il miglior smartphone mai prodotto. State pensando al processore A8 e al M8, quindi all’iPhone 6. E se volete sempre il massimo, se al giro prima fremevate per il color champagne, stavolta fremete per il Plus.

Come la mette Nilay Patel su The Verge:

We’re going to need bigger hands.

E, alla peggio, come dimostra Austin Mann, fa delle foto da paura.

drawing