Andiamo bene

Qualcuno dica al presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti (“uno dei pochi vincenti del Pd alle ultime elezioni”, come scrive Curzio Maltese, che lo intervista oggi) che non può aver sentito «molti cattolici indignatissimi contro il governo per l’obbligo imposto ai medici di denunciare i pazienti immigrati», perché quest’obbligo non esiste. Semmai, è stato cancellato il divieto di denunciare gli immigrati senza permesso di soggiorno (insomma, i clandestini). Il che non toglie che sia legittimissimo opporsi a questo principio, dato che i medici, anche non cattolici, non sono tanto per la quale.

[La Repubblica - AdnKronos]